E-R | BUR

n. 177 del 07.12.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Dichiarazione di decadenza da componente di diritto del Consiglio delle Autonomie locali del dr. Pietro Vignali a seguito delle sue dimissioni da Sindaco del Comune di Parma e nomina della dr.ssa Anna Maria Cancellieri, Commissario per la gestione provvisoria del Comune di Parma, quale componente di diritto del Consiglio delle Autonomie locali

IL PRESIDENTE

Richiamata la Legge regionale 9 ottobre 2009, n.13 “Istituzione del Consiglio delle Autonomie locali”;

Visti in particolare gli artt.:

- 2 c. 2 della citata legge che dispone che sono componenti di diritto del Consiglio delle Autonomie locali (CAL) i Presidenti delle Province, i Sindaci dei Comuni capoluogo e i Sindaci dei Comuni con più di 50.000 abitanti;

- l’art. 5 c.1 che dispone che “ i componenti del CAL decadono nell’ipotesi di cessazione, per qualsiasi causa, dalla carica di Sindaco o di Presidente di Provincia. La decadenza è dichiarata dal Presidente della Regione con proprio decreto, su proposta del Presidente del CAL”;

- l’art. 5 c. 6 che dispone che “se cessa dalla carica un componente di diritto subentra allo stesso il nuovo Sindaco o Presidente di Provincia”

Richiamato il proprio decreto n. 281 del 19 ottobre 2009 relativo alla nomina dei componenti di diritto del CAL;

Considerato che in data 29 settembre 2011 il Sindaco di Parma dr. Pietro Vignali ha rassegnato le dimissioni dall’incarico ai sensi dell’art. 53, c.3 del DLgs 18 agosto 2000 n. 267 e che le stesse sono divenute efficaci ed irrevocabili decorso il termine di 20 giorni dalla loro presentazione in Consiglio comunale;

Acquisito agli atti del competente servizio il decreto del Prefetto della Provincia di Parma del 20 ottobre 2011, con il quale si è dato avvio alla procedura prevista dall’art. 141, c. 1, lettera b), n. 2 del citato DLgs 267/00, finalizzata allo scioglimento del Consiglio comunale di Parma e - nelle more dell’adozione di tale provvedimento di scioglimento - si è provveduto alla sospensione del Consiglio comunale di Parma ed alla nomina del Commissario per la gestione provvisoria del Comune nella persona della dr.ssa Anna Maria Cancellieri cui sono stati conferiti i poteri spettanti al Sindaco, alla Giunta e al Consiglio comunale;

Ritenuto pertanto, su proposta della Presidenza del Consiglio delle Autonomie locali, di procedere, ai sensi del richiamato art. 5, c. 1 della L.R. n. 13 del 2009, alla dichiarazione di decadenza del dr. Pietro Vignali quale componente di diritto del Consiglio delle Autonomie locali;

Ritenuto altresì di procedere, ai sensi del richiamato art. 5, c. 6 della L.R. n. 13 del 2009, alla nomina della dott.ssa Anna Maria Cancellieri quale componente di diritto del Consiglio delle Autonomie locali per i poteri a lei conferiti;

Dato atto del parere allegato;

decreta:

Il dr. Pietro Vignali è dichiarato decaduto da componente di diritto del Consiglio delle Autonomie locali a seguito delle sue dimissioni da Sindaco di Parma, rassegnate ai sensi dell’art. 53, c. 3 del DLgs 18 agosto 2000, n. 267.

La dott.ssa Anna Maria Cancellieri, Commissario per la gestione provvisoria del Comune di Parma, è nominata componente di diritto del Consiglio delle Autonomie locali.

Il presente decreto verrà pubblicato in forma integrale nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it