E-R | BUR

n.324 del 16.12.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Attribuzione ad ARPA delle risorse finanziarie per l'esecuzione di attività connesse alla manutenzione portale AIA e razionalizzazione gestione dati tecnici connessi alle sorgenti elettromagnetiche ad alta frequenza ai sensi dell'art. 23 comma 2 della L.R. 44/1995 - Anno 2015

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera:

1) di attribuire, per le motivazioni specificate in premessa che qui si richiamano integralmente, all’Agenzia Regionale per la Prevenzione e l’Ambiente - A.R.P.A. con sede in Via Po, 5 Bologna ai sensi dell’art. 23, comma secondo della L.R. n. 44/1995, le risorse finanziarie per € 50.000,00 relative alle attività manutentive del sistema informativo AIA-IPPC finalizzate a facilitare l'accesso all'informazione ambientale via web, nel rispetto dei disciplinari di sicurezza della Regione, nonché alla razionalizzazione dei dati tecnici connessi alle sorgenti elettromagnetiche ad alta frequenza, come dettagliato dalla proposta tecnico economica acquisita agli atti del Servizio Rifiuti e Bonifica Siti, Servizi pubblici ambientali e Sistemi Informativi:

Attività

Importo

Attività manutentive sistema informativo AIA-IPPC

€ 32.000,00

Attività relativa alla razionalizzazione dei dati tecnici connessi alle sorgenti elettromagnetiche ad alta frequenza

€ 18.000,00

Totale

€ 50.000,00

2) che i suddetti interventi relativi al portale AIA costituiscono prime e parziali attuazioni di quanto previsto nella propria delibera n. 1760/2014 per il porting del portale AIA dai sistemi ARPA ai sistemi regionali;

3) di imputare la spesa complessiva di € 50.000,00 registrata al n. 4972 di impegno sul capitolo 36710 “Spese per attività di gestione e manutenzione del Sistema Informativo Ambientale nei campi delle diverse matrici ambientali (art. 99, L.R. 21 aprile 1999, n. 3)” compreso UPB 1.4.2.2.13265 del bilancio per l’esercizio finanziario 2015, che presenta la necessaria disponibilità;

4) di dare atto che in attuazione del D.Lgs. n. 118/2011 e s.m., la stringa concernente la codificazione della transazione elementare, come definita dal citato decreto risulta essere la seguente:

  • Missione 9 - Programma 2 - Codice economico U.1.03.02.19.001 - COFOG 05.04 - Transazioni U.E. 8 -
SIOPE 1362 - C.I. spesa 3 - Gestione ordinaria 3

5) di dare atto che il Dirigente regionale competente per materia, ai sensi della normativa vigente ed in applicazione della propria deliberazione n. 2416/2008 e s.m., provvederà con proprio atto formale alla liquidazione della spesa, ed alla emissione della richiesta del titolo di pagamento sulla base di documentazione attestante le spese sostenute per la realizzazione delle attività;

6) di dare atto che il Responsabile del Servizio Rifiuti e Bonifica Siti, servizi pubblici ambientali e Sistemi Informativi competente per materia, provvederà al coordinamento e controllo delle attività manutentive sopra sintetizzate avvalendosi del personale del Servizio ed in particolare del titolare di P.O. “Coordinamento informatico”;

7) di stabilire che:

  • le attività sintetizzate al punto 1 dovranno essere concluse entro dicembre 2015;
  • l’ARPA produrrà alla Regione una relazione finale sulle attività svolte entro dicembre 2015;
  • l'ARPA è responsabile per il trattamento informatico dei dati e tenuta al rispetto dei requisiti minimi di sicurezza previsti nel D. Lgs 196/2003, nonché a fornire adeguata documentazione in merito alla Regione;
  • l’ARPA è inoltre rigorosamente tenuta ad osservare il segreto nei confronti di qualsiasi soggetto, in mancanza di esplicita autorizzazione scritta della Regione, per quanto riguarda fatti, dati, cognizioni, documenti e oggetti di cui sia venuta a conoscenza;

8) di dare atto che all’Agenzia regionale per la Prevenzione e l’Ambiente della Regione Emilia-Romagna compete l’adempimento degli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla legge 13 agosto 2010, n. 136 e succ. mod.;

9) di prorogare all’anno 2016, per le motivazioni espresse in premessa, il completamento dell’attività di cui al punto 3 del dispositivo della propria delibera n. 1760/2014, riguardanti la valutazione degli interventi da attuare per rendere possibile il porting del portale AIA dai sistemi ARPA ai sistemi regionali;

10) di trasmettere la presente deliberazione ad A.R.P.A. quale formale accettazione finalizzata all'adempimento delle attività oggetto del presente provvedimento ciò anche al fine delle prescrizioni previste dall’art. 56, comma 7 del citato D.Lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii.;

11) di dare atto che per quanto concerne gli adempimenti richiesti dall’art. 22 del D. Lgs. n. 33/2013 e s.m., si rinvia a quanto espressamente indicato nelle proprie deliberazioni n. 1621/2013 e n. 57/2015;

12) di pubblicare per estratto la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna. 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it