E-R | BUR

n.185 del 29.07.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Lavori inerenti la realizzazione della strada di collegamento tra la Strada Provinciale n° 665R “Massese” e la Strada Provinciale n° 15 “di Calestano” – Estratto decreto di espropriazione ed asservimento

In ottemperanza a quanto disposto dall’articolo 23, comma 5, del Testo Unico in materia di espropriazioni (DPR 8 giugno 2001 n. 327 come successivamente modificato), si informa che - con la determinazione n. 1450 del 14 luglio 2015 esecutiva il giorno stesso – è stato emanato un decreto di espropriazione ed asservimento come da estratto che segue:

Premesso:

- che – con deliberazione altresì comportante la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera - è stato approvato il progetto definitivo per la realizzazione della strada di collegamento tra la Strada Provinciale n. 665R “Massese” e la Strada Provinciale n. 15 “di Calestano”;

- che, sussistendo le condizioni di cui l’articolo 13, comma 5, del DPR 8 giugno 2001 n. 327, è stata prorogata - fino alla data del 28 maggio 2016 - la durata della dichiarazione di pubblica utilità dell’intervento in questione;

- che il termine di efficacia della dichiarazione di pubblica utilità non è scaduto;

- che sono stati emanati - a mente dell’articolo 22bis del Testo Unico in materia di espropriazioni – ed eseguiti appositi decreti di occupazione anticipata d’urgenza preordinata all’espropriazione, tuttora in vigore, a carico di una serie di proprietari dei terreni necessari alla realizzazione dell’opera nel dettaglio riportati;

- che verbali di cessione od asservimento volontari dei rispettivi beni interessati dalla realizzazione dell’intervento (o di opere connesse) sono stati stipulati con ulteriori proprietà, o con loro danti causa, nel dettaglio riportati;

- che il progetto risulta conforme alla pianificazione urbanistica dei Comuni di Felino e Langhirano ed è stato a suo tempo apposto il vincolo espropriativo

Dato atto:

- che, essendosi le ditte catastali proprietarie interessate dal presente decreto rese disponibili alla cessione od all’asservimento volontaridelle superfici interessate, non è stato dato seguito alla procedura espropriativa coattiva;

- che è stato approvato il quadro definitivo dei terreni da acquisirsi, comprensivo delle indennità di espropriazione o di asservimento da corrispondersi ai proprietari dei beni immobili permanentemente occupati od asserviti;

- che sono state corrisposte agli aventi diritto interessati le dovute indennità di espropriazione o di asservimento;

- che si è provveduto a specificare il mero valore attribuito ai terreni permanentemente occupati od asserviti, distinguendolo rispetto a quello delle ulteriori indennità accessorie corrisposte.

Considerato:

- che la dichiarazione di pubblica utilità, la conformità urbanistica dell’opera e la determinazione dell’indennità costituiscono le condizioni per poter emanare un decreto di esproprio;

- che l’autorità espropriante, in alternativa all’atto di cessione volontaria, può emettere il decreto di esproprio, purchè sia stato corrisposto l’importo concordato.

Il Dirigente dell’Ufficio Espropri ha decretato:

- di disporre - a carico delle seguenti proprietà e a favore dell’Amministrazione Provinciale di Parma - l’espropriazione dei sotto indicati immobili censiti presso il Nuovo Catasto Terreni del Comune di Felino:

A) Ditta catastale Bacchione Franca (proprietaria per 1000/1000): foglio 16, particelle 284 (di mq. 443) e 285 (di mq. 309) - Indennizzo erogato in relazione ai terreni € 3.384,00

G) Ditta catastale Immobiliare Cristina S.R.L. (proprietaria per 1000/1000): foglio 1, particelle 161 (di mq. 1.897) e 159 (di mq. 33) – Indennizzo erogato in relazione ai terreni € 8.685,00

L) Ditta catastale Rizzi Ugolina (proprietaria per 1000/1000) foglio 6, particella 307 (di mq. 63) - Indennizzo erogato in relazione ai terreni € 270,90

- di disporre - a carico delle seguenti proprietà e a favore dell’Amministrazione Provinciale di Parma - l’espropriazione dei sotto indicati immobili censiti presso il Nuovo Catasto Terreni del Comune di Langhirano:

D) Ditta catastale Chiastra S.R.L. (proprietaria per 1000/1000) ) foglio 1, particelle 442 (di mq. 353) - 367 (di mq. 1.525) e 369 (di mq. 64) - Cessione gratuita

- di disporre - a carico delle seguenti proprietà e a favore del Comune di Felino - l’espropriazione dei sotto indicati immobili censiti presso il Nuovo Catasto Terreni od il Nuovo Catasto Edilizio Urbano del comune di Felino:

A) Ditta catastale Bacchione Franca (proprietaria per 1000/1000) foglio 16, particella 286 (di mq. 144) - Indennizzo erogato in relazione ai terreni € 648,00

B) Ditta catastale Campari Enrico (proprietario per 2/9) – Campari Francesco (proprietario per 2/9) – Campari Luigi (proprietario per 2/9) – Goldonelli Giancarla (proprietaria per 3/9) foglio 2, particella 360 (di mq. 425) – Indennizzo erogato in relazione ai terreni € 1.912,50

C) Ditta catastale Casotti Elisa (proprietaria per 1000/1000) foglio 6, particella 312 (di mq. 625) – Indennizzo erogato in relazione ai terreni € 2.812,50

H) Ditta catastale Leoni Anna (proprietaria per 1/2) – Melegari Giuseppe (proprietario per 1/2) foglio 7, particella 59 (di mq. 420) - Indennizzo erogato in relazione ai terreni € 1.890,00

I) Ditta catastale Melegari Giuseppe (proprietario per 1000/1000) foglio 7, particella 113 (di mq. 370) - Indennizzo erogato in relazione ai terreni € 1.665,00

L) Ditta catastale Rizzi Ugolina (proprietaria per 1000/1000) foglio 6, particelle 309 (di mq. 77) e 306 (di mq. 453) - Indennizzo erogato in relazione ai terreni € 2.279,00

M) Ditta catastale Salumi Ferrari S.R.L. (proprietaria per 1000/1000) foglio 2 N.C.E.U., particella 450 (di mq. 15) - Indennizzo erogato in relazione ai terreni € 1.050,00

N) Ditta catastale SIGE Immobiliare S.R.L. (proprietaria per 1000/1000) foglio 15, particella 505 (di mq. 320) - Indennizzo erogato in relazione ai terreni € 1.440,00

- di disporre - a carico delle seguenti proprietà - l’assoggettamento a servitù prediale permanente di passaggio (a beneficio dei fondi dominanti nel dettaglio identificati) dei sotto indicati immobili censiti presso il Nuovo Catasto Terreni del Comune di Felino:

C) Ditta catastale Casotti Elisa (proprietaria per 1000/1000) foglio 6, particella 313 (di mq. 274) - Indennizzo erogato in relazione ai terreni € 1.233,00

E) Ditta catastale Colla Federica (proprietaria per ¼) - Vitali Tiziana (proprietaria per ¾) foglio 17, particella 98 (di mq. 669) - Indennizzo erogato in relazione ai terreni € 669,00

F) Ditta catastale Cotti Giuseppe (proprietario per 1000/1000) foglio 15, particella 513 (di mq. 64) - Indennizzo erogato in relazione ai terreni € 275,20

L) Ditta catastale Rizzi Ugolina (proprietaria per 1000/1000) foglio 6, particelle 315 (di mq. 56) e 310 (di mq. 112) - Indennizzo erogato in relazione ai terreni € 733,60

- di dare atto che le espropriazioni e gli asservimenti sono disposti sotto la condizione sospensiva che l’atto sia successivamente notificato ed eseguito;

- di trasmettere un estratto del decreto per la pubblicazione nel B.U.R. della Regione, dando atto che l’opposizione dei terzi sarà proponibile entro i trenta giorni successivi alla pubblicazione;

- di dare atto che avverso il citato provvedimento può essere proposto ricorso al Giudice competente.

Copia integrale del decreto è depositata presso la sede dell’Ufficio Espropri dell’Amministrazione Provinciale di Parma (Viale Martiri della Libertà n. 15 – 43123 Parma).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it