E-R | BUR

n.137 del 22.05.2018 (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione dell'aggiornamento del Catalogo regionale delle offerte formative per l'apprendistato professionalizzante che costituisce l'offerta formativa pubblica di cui all'art.44 c.3 del D.Lgs. 81/2015 di cui alla DGR n.1199/2016 e alla DGR n.220/2018. Previsione scadenza per aggiornamento del catalogo regionale – VI Provvedimento

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

Richiamate le deliberazioni di Giunta regionale:

- n. 1199 del 25 luglio 2016 “Approvazione della disciplina dell'offerta formativa per l'apprendistato professionalizzante e approvazione dell'invito per la validazione del catalogo dell'offerta” che approva:

- la “Disciplina dell'offerta formativa pubblica per l'acquisizione di competenze di base e trasversali di cui all’art. 44, comma 3 del D.lgs 81/2015”, Allegato 1), parte integrante e sostanziale della stessa deliberazione;

- l’”Invito a presentare candidature per l’ammissione al Catalogo regionale dell'apprendistato professionalizzante di cui all’art. 44 del D.lgs 81/2015" Allegato 2), parte integrante e sostanziale della stessa deliberazione;

- n. 469 del 10 aprile 2017 “Apprendistato professionalizzante esaurimento delle risorse e indisponibilità dell'offerta pubblica in attuazione delle linee guida per l'apprendistato professionalizzante ai sensi dell'art. 2 del decreto legge 28 giugno 2013, convertito con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. 99”;

- n.751 del 31 maggio 2017 “Individuazione del canale di finanziamento dell'offerta selezionata ai sensi di quanto previsto dalla propria deliberazione n.1199/2016”;

- n.220 del 19 febbraio 2018 “Offerta formativa pubblica per l'acquisizione di competenze di base e trasversali di cui all'art. 44, comma 3 del D.lgs 81/2015 (apprendistato professionalizzante). Piano di intervento 2018/2020. POR FSE 2014/2020” che approva:

- l’”Offerta formativa pubblica per l'acquisizione di competenze di base e trasversali di cui all'art. 44, comma 3 del D.lgs 81/2015 - Piano di intervento 2018/2020" di cui all’Allegato 1, parte integrante e sostanziale della stessa deliberazione;

- n.414 del 26 marzo 2018 “Aggiornamento elenco degli organismi accreditati di cui alla D.G.R. n. 1427 del 2 ottobre 2017 e dell'elenco degli organismi accreditati per l'obbligo d'istruzione ai sensi della DGR 2046/2010 e per l'ambito dello spettacolo”;

Richiamata, in particolare, la deliberazione di Giunta regionale n.1723 del 24 ottobre 2016 “Approvazione del catalogo regionale delle offerte formative per l'apprendistato professionalizzante che costituisce l'offerta formativa pubblica di cui all'art.44 c.3 del D.lgs. 81/2015 di cui alla DGR n.1199/2016. Previsione scadenza per aggiornamento del catalogo regionale”;

Viste le determinazioni dirigenziali:

- n.20655 del 22/12/2016 “Approvazione dell'aggiornamento del Catalogo regionale delle offerte formative per l'apprendistato professionalizzante che costituisce l'offerta formativa pubblica di cui all'art.44 c.3 del D.lgs.81/2015 di cui alla DGR n.1199/2016. Previsione scadenza per aggiornamento del catalogo regionale”;

- n.2836 del 27/2/2017 “Approvazione dell'aggiornamento del Catalogo regionale delle offerte formative per l'apprendistato professionalizzante che costituisce l'offerta formativa pubblica di cui all'art.44 c.3 del D.lgs.81/2015 di cui alla DGR n.1199/2016. Previsione scadenza per aggiornamento del catalogo regionale - III provvedimento”;

- n.10267 del 26/6/2017 “Approvazione dell'aggiornamento del Catalogo regionale delle offerte formative per l'apprendistato professionalizzante che costituisce l'offerta formativa pubblica di cui all'art.44 c.3 del D.lgs.81/2015 di cui alla DGR n.1199/2016. Previsione scadenza per aggiornamento del catalogo regionale - IV provvedimento”;

- n.17268 del 31/10/2017 “Approvazione dell'aggiornamento del Catalogo regionale delle offerte formative per l'apprendistato professionalizzante che costituisce l'offerta formativa pubblica di cui all'art.44 c.3 del D.lgs.81/2015 di cui alla DGR n.1199/2016. Previsione scadenza per aggiornamento del catalogo regionale - V provvedimento”;

Premesso che nell'Invito di cui all'Allegato 2), parte integrante della sopracitata deliberazione n.1199/2016:

- al punto H “Modalità di validazione e approvazione delle candidature” si prevede che:

- l’istruttoria di ammissibilità venga eseguita a cura del Servizio regionale competente e che le candidature risultate ammissibili saranno validate dallo stesso Servizio;

- l’elenco delle suddette candidature così validate, costituirà il Catalogo dell’offerta di formazione di base e trasversale per l’apprendistato professionalizzante di cui all’art. 44 del D.lgs 81/2015;

- al punto I“Modalità e termini di aggiornamento dell’offerta” si stabilisce che:

- eventuali ulteriori soggetti attuatori che intendessero presentare la propria candidatura, successivamente al termine stabilito al punto G., potranno presentare la propria candidatura entro i termini indicati in ciascun atto di validazione, secondo le modalità già definite punto G.;

- la Regione attiverà le procedure di istruttoria- ammissibilità e validazione secondo le modalità definite al precedente punto H e procederà all'approvazione dell'aggiornamento del Catalogo, entro 60 gg. dalla data di scadenza, con atto del Responsabile del suddetto Servizio regionale;

Dato atto che la citata determinazione n.17268 del 31/10/2017 ha fissato la successiva scadenza per l’aggiornamento del Catalogo regionale per il giorno 19/4/2018 alle ore 12.00;

Preso atto che entro la suddetta scadenza delle ore 12.00 del 19/4/2018 sono pervenute, secondo le modalità previste al punto G. del sopracitato Invito, n. 7 richieste di candidatura al Catalogo;

Richiamate altresì le deliberazioni della Giunta regionale:

- n. 270/2016 “Attuazione prima fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n. 622/2016 “Attuazione seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n. 1107/2016 “Integrazione delle declaratorie delle strutture organizzative della Giunta regionale a seguito dell'implementazione della seconda fase della riorganizzazione avviata con Delibera 2189/2015;

con le quali, fra l’altro, è stato approvato il nuovo assetto organizzativo della Direzione Economia della Conoscenza, del Lavoro e dell'impresa e definite le competenze dei relativi Servizi;

Dato atto che per le suddette motivazioni codesto Servizio ha effettuato la suddetta attività d’istruttoria come definita dal sopra citato punto H dell'Invito di cui all'Allegato 2), parte integrante della sopracitata deliberazione n.1199/2016;

Tenuto conto che, in esito alla sopra citata istruttoria, tutte le suddette candidature pervenute sono risultate ammissibili in quanto:

- candidate da soggetti ammissibili nello specifico da enti di formazione professionale accreditati sulla base delle disposizioni regionali vigenti per l’ambito della “formazione continua e permanente” e ambito speciale “apprendistato”;

- pervenute con le modalità e nel rispetto dei termini di cui al punto G del sopra citato Invito di cui all'Allegato 2), parte integrante della sopracitata deliberazione n.1199/2016;

- complete delle informazioni richieste;

Dato atto, pertanto, che in esito all'istruttoria le suddette n.7 candidature sono risultate ammissibili e conseguentemente validate, come da all’Allegato 1), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, corrispondenti a n.230 sedi, come da Allegato 2), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

Ritenuto, pertanto, di procedere, con il presente provvedimento ad:

- approvare l'elenco delle n. 7 richieste di ammissione al Catalogo per l'apprendistato professionalizzante in attuazione della deliberazione n.1199/2016, come da Allegato 1), parte integrante e sostanziale al presente provvedimento;

- approvare l'elenco delle n. 230 sedi con l'esito della validazione in attuazione della sopracitata deliberazione n.1199/2016, come da Allegato 2), parte integrante e sostanziale al presente provvedimento;

Atteso che la formazione relativa alle n.7 candidature validate, come da Allegato 1), parte integrante e sostanziale al presente provvedimento, sarà erogata presso le n.230 sedi validate di cui all’Allegato 2), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

Dato atto che presso le sedi validate di cui all’Allegato 2), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, potrà essere erogata la formazione per contenuti relativi alle aree professionali (livello di accesso/approfondimento e/o specializzazione) ed eventuali competenze trasversali presenti nel Catalogo regionale dell’offerta formativa per l’apprendistato professionalizzante di cui all'Allegato 3), parte integrante e sostanziale al presente provvedimento, che con il presente atto si aggiorna;

Dato atto che, in attuazione di quanto previsto al punto I del l’Invito di cui allegato 2) della deliberazione della Giunta regionale n. 1199/2016 più volte richiamato, nel suddetto Catalogo regionale dell’offerta formativa per l’apprendistato professionalizzante di cui all'Allegato 3), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, non sono ricomprese le candidature e le relative sedi dei seguenti soggetti Gruppo Scientifico Centese - Società coop (cod.org.254 - ID richiesta 205), Cres.co srl (cod.org.8740 - ID richiesta n.264) e OBIETTIVO LAVORO FORMAZIONE S.R.L. (cod.org.8909 ID richiesta 245) precedentemente validate con la sopra richiamata deliberazione della Giunta regionale n.1723/2016 e con la sopra citata determinazione n.20655/2016 in quanto non più soggetti ammissibili ovvero così come definito dal punto D) dello stesso Invito enti di formazione professionale accreditati sulla base delle disposizioni regionali vigenti per l’ambito della “formazione continua e permanente” e ambito speciale “apprendistato” di cui alle deliberazioni di aggiornamento dell’elenco degli organismi accreditati;

Visti:

- il D.lgs. 14 marzo 2013, n.33 recante “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e succ. mod.;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 121 del 6 febbraio 2017 “Nomina del Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza”;

- la deliberazione di Giunta regionale n. 93 del 29 gennaio 2018 “Approvazione Piano Triennale di Prevenzione della corruzione. Aggiornamento 2018-2020”, ed in particolare l’allegato B) “Direttive di indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs. n. 33 del 2013. Attuazione del piano triennale di prevenzione della corruzione 2018-2020”; 

Richiamata la Legge regionale n.43/2001 recante “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporto di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e ss.mm.;

Viste le seguenti deliberazioni della Giunta regionale:

- n.2416/2008 “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera n. 450/2007” e ss.mm. per quanto applicabile;

- n. 468/2017 recante “Il sistema dei controlli interni nella Regione Emilia-Romagna”;

- n.2204/2017 “Assunzioni per il conferimento di incarico dirigenziale, ai sensi dell'art. 18 della L.R. 43/2001, presso la Direzione generale economia della conoscenza, del lavoro e dell'impresa - Scorrimento graduatorie”;

Richiamata la determinazione dirigenziale n.52/2017 "Conferimento di due incarichi dirigenziali con responsabilità di servizio presso la Direzione generale economia della conoscenza, del lavoro e impresa";

Viste, altresì, le circolari del Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta regionale PG/2017/0660476 del 13 ottobre 2017 e PG/2017/0779385 del 21 dicembre 2017 relative ad indicazioni procedurali per rendere operativo il sistema dei controlli interni predisposto in attuazione della deliberazione della Giunta regionale n. 468/2017;

Attestato che il sottoscritto dirigente, responsabile del procedimento, non si trova in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Attestata la regolarità amministrativa del presente atto; 

determina

per le motivazioni indicate in premessa e qui integralmente richiamate:

1. di dare atto che sono pervenute alla scadenza delle ore 12.00 del 19/4/2018, secondo le modalità previste al paragrafo G. dell'Invito citato in premessa, n. 7 richieste di candidatura al Catalogo regionale per l’apprendistato professionalizzante presentate da altrettanti soggetti formativi accreditati per la formazione continua e permanente nell’ambito speciale dell’apprendistato, elencate nell’Allegato 1), parte integrante e sostanziale del presente atto;

2. di dare atto altresì che il Servizio competente ha effettuato l'istruttoria di ammissibilità, in esito alla quale tutte le candidature sono risultate ammissibili;

3. di dare atto che in esito all’attività istruttoria di cui al punto 2 che precede, sono state validate n. 7 candidature, come da Allegato 1), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, corrispondenti a n. 230 sedi, come da Allegato 2), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

4. di approvare:

- l'elenco delle richieste di ammissione al Catalogo per l'apprendistato professionalizzante e delle candidature validate in attuazione della deliberazione n.1199/2016, come da Allegato 1), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

- l'elenco delle sedi con l'esito della validazione in attuazione della sopracitata deliberazione n.1199/2016, come da Allegato 2), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

5. di dare atto che la formazione potrà essere erogata presso le sedi validate con il presente provvedimento, come da Allegato 2), parte integrante e sostanziale al presente atto;

6. di approvare l’aggiornamento del Catalogo regionale delle offerte formative per l’apprendistato professionalizzante che costituisce l’offerta formativa pubblica di cui all’art.44 c.3 del D.lgs. 81/2015, approvato con delibera della Giunta regionale n. 1723/2016 e successivi aggiornamenti di cui alle determinazioni dirigenziali n.20655/2016, n.2836/2017, n.10267/2017 e da ultima con la determinazione dirigenziale n.17268/2017 in premessa citate, che risulta pertanto composto dai soggetti attuatori e dalle sedi di erogazione per le proposte formative come elencate nell’Allegato 3), parte integrante e sostanziale al presente atto, che è disponibile all’indirizzo web http://siaper.regione.emilia-romagna.it/siaper_catalogo;

7. di dare atto che il suddetto Catalogo regionale dell’offerta formativa per l’apprendistato professionalizzante di cui all'Allegato 3), parte integrante e sostanziale al presente provvedimento, non sono ricomprese le candidature e le relative sedi dei seguenti soggetti Gruppo Scientifico Centese - Società coop (cod.org.254 - ID richiesta 205), Cres.co srl (cod.org.8740 - ID richiesta n.264) e OBIETTIVO LAVORO FORMAZIONE S.R.L. (cod.org.8909 ID richiesta 245) precedentemente validate in quanto non più soggetti ammissibili ovvero così come definito dal punto D) dell’Invito di cui allegato 2) della sopra citata deliberazione della Giunta regionale n.1199/2016 enti di formazione professionale accreditati sulla base delle disposizioni regionali vigenti per l’ambito della “formazione continua e permanente” e ambito speciale “apprendistato”;

8. di dare atto inoltre che il suddetto Catalogo regionale di cui all'Allegato 3), parte integrante e sostanziale al presente provvedimento, rappresenta l’offerta formativa pubblica e obbligatoria per gli assunti con contratto di apprendistato professionalizzante sulla base della disciplina di cui:

- all’Allegato 1) parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta regionale n.1199/2016 fino alla sua indisponibilità come definita dalla sopra citata deliberazione della Giunta regionale n.469/2017;

- all’Allegato 1) parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta regionale n.220/2018;

9. di definire che la presentazione di candidature per l'aggiornamento del Catalogo regionale di cui al precedente punto 6 sarà possibile dal 2/7/2018 al 2/8/2018 alle ore 12.00;

10. di dare atto altresì che dell’approvazione del Catalogo regionale di cui al precedente punto 4. verrà data idonea informazione sul sito http://formazionelavoro.regione.emilia-romagna.it;

11. di dare atto inoltre che negli Allegati 4) e 5), parti integranti e sostanziali del presente atto, è contenuto l’elenco delle competenze trasversali e delle aree professionali di riferimento per le quali è attiva un’offerta formativa;

12. di dare atto infine che, si provvederà alla pubblicazione secondo quanto previsto dal Piano triennale di prevenzione della corruzione ai sensi dell’art.7 bis, comma 3, del D.lgs. n.33 del 2013;

13. di pubblicare il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale Telematico (BURERT) della Regione Emilia-Romagna.

La Responsabile del Servizio

Claudia Gusmani

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it