E-R | BUR

n. 52 del 06.04.2011 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Procedura aperta per la stipula di una convenzione per assistenza sanitaria integrativa

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

Denominazione: Agenzia regionale Intercent-ER - Indirizzo: Viale Aldo Moro n. 38 - cap 40127 - Località/Città: Bologna - Stato: Italia - telefono: (+39) 051/5273081 - Telefax:(+39) 051/5273084 - Posta elettronica (e-mail): intercenter@regione.emilia-romagna.it - Indirizzo Internet (URL): www.Intercent.it. Indirizzo per ottenere ulteriori informazioni: come al punto I.1. Indirizzo per ottenere la documentazione: come al punto I.1. Indirizzo per inviare le offerte: come al punto I.1.

I.2) Tipo di Amministrazione aggiudicatrice: Agenzia regionale.

II.1.1.) Denominazione dell’appalto: procedura aperta per la stipula di una convenzione per assistenza sanitaria integrativa.

II.1.2) Tipo di appalto di servizi: Categoria del servizio 6. Luogo di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi: alla convenzione potranno aderire Regione Emilia-Romagna, ER-GO Azienda regionale per il diritto agli studi superiori e Consorzio Fitosanitario provinciale di Piacenza in quanto soggetti costituiti in Gruppo d’acquisto per la gara in questione.

II.1.3) L’avviso riguarda: un appalto pubblico.

II.1.5) Breve descrizione dell’appalto: la gara ha per oggetto la stipula di una convenzione, contenente le condizioni generali di assicurazione per assistenza sanitaria integrativa riferita ad un numero complessivo di 2998 dipendenti di Amministrazioni pubbliche ai sensi dell’art. 19, comma 6 della Legge regionale dell’Emilia-Romagna n. 11 del 2004.

II.1.6) CPV: 66510000-8; 66512000-2. Divisione in lotti: no.

II.2.1) Quantitativo totale: importo massimo Euro 1.080.000,00 IVA esclusa.

II.3) Durata dell’appalto: 24 mesi dalla stipula.  

III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: 1)cauzione provvisoria, corredata dall’impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l’esecuzione della convenzione come da documentazione di gara; 2) cauzione definitiva: come da documentazione di gara. 

III.1.3) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di imprenditori, di fornitori o di prestatori di servizi aggiudicatario dell’appalto: è ammessa la partecipazione di imprese temporaneamente raggruppate o raggruppande, secondo le modalità descritte nel Disciplinare di gara.

III.2.1) Situazione personale degli operatori, inclusi i requisiti relativi all’iscrizione nell’Albo professionale o nel Registro commerciale: come da Disciplinare di gara.

III.2.2) Capacità economica e finanziaria: aver realizzato, nell’ultimo triennio, un fatturato per il ramo oggetto di gara, uguale o superiore a Euro 30.000.000,00. In caso di RTI, Consorzio o gruppo, i requisiti devono essere raggiunti sommando i fatturati delle singole aziende; in ogni caso la capogruppo dovrà possedere almeno il 60% del fatturato richiesto.

III.2.3) Capacità tecnica: aver realizzato nell’ultimo triennio a favore di Amministrazioni o Enti pubblici servizi per il ramo oggetto di gara per un importo complessivo lordo uguale o superiore a Euro 10.000.000,00. Al fine di comprovare la capacità tecnica l’impresa offerente dovrà dichiarare: l’elenco dei servizi di oggetto analogo a quello oggetto della presente procedura prestati negli ultimi tre anni, con l’indicazione degli importi, delle date e dei destinatari, dei servizi stessi.

IV.1.1) Tipo di procedura: aperta.

IV.2.1) Criteri di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri indicati nel Disciplinare.

IV.3.1) Numero di riferimento dossier Amministrazione: determinadirigenziale n. 71 del  15/3/2011.

V.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte: 26/4/2011 ore: 12.

IV.3.6) Lingue utilizzabili nelle offerte o nelle domande di partecipazione: italiano.

IV.3.7) Periodo minimo durante il quale l’offerente è vincolato dalla propria offerta: 180 giorni dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte.

IV.3.8) Modalità di apertura delle offerte: il 27/4/2011 ora: 10 luogo: come al punto I.1. E’ ammessa la presenza di un incaricato di ciascuna ditta concorrente con mandato di rappresentanza o procura speciale.

VI.3) Informazioni complementari: a) le richieste di chiarimenti dovranno pervenire esclusivamente via fax al numero specificato al punto I.1 entro e non oltre il 12/4/2011 alle ore 12. Le richieste di chiarimenti e le risposte saranno pubblicate sul sito: www.intercent.it. b) il codice CIG attribuito alla procedura è 140792614A.

VI.4.1.) Organismo responsabile delle procedure di ricorso: TAR Regione Emilia-Romagna - 40125 Bologna - Strada Maggiore n. 80, Italia - telefono 051/343643 - fax 051/342805.

VI.5) Data di spedizione del bando alla GUCE: 15/3/2011.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it