E-R | BUR

n.48 del 07.03.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Adozione di variante al Piano Strutturale Comunale (PSC) - Articolo 32, L.R. 24 marzo 2000, n. 20

Si avvisa che con deliberazione di Consiglio comunale n. 4 del 31/1/2018 è stata adottata variante al Piano strutturale comunale (PSC) del Comune di Fiorenzuola d'Arda, consistente nella modifica puntuale all’art. 51.3 delle Norme del PSC “Continuità commerciale”, ai sensi dell’ 32 della L.R. 20/2000.

La modifica al PSC è depositata per 60 giorni, a decorrere dal 1/2/2018, presso gli uffici del Settore Servizi alla Città e al Territorio, piazzale San Giovanni 2, Fiorenzuola d'Arda; copia completa della documentazione alla Variante al PSC e della documentazione relativa alla valutazione preventiva della sostenibilità ambientale e territoriale (ValSAT) può essere consultata liberamente nei seguenti orari: lunedì dalle ore 09.00 alle ore 12.30, martedì e giovedì dalle ore 09.00 alle ore 12.30 e dalle 15.00 alle 17.00.

La documentazione, comprensiva di ValSAT/Rapporto ambientale, è inoltre disponibile per la consultazione sul sito internet del Comune di Fiorenzuola d’Arda all’apposita Sezione “Amministrazione Trasparente”, e attraverso il sito internet della Provincia di Piacenza all’indirizzo web www.provincia.piacenza.it (Servizi on-line: Valutazione ambientale di Piani e Programmi; sottosezione: ValSAT/VAS. Elenco procedure in corso)".

Ai fini della valutazione preventiva della sostenibilità ambientale e territoriale (ValSAT) autorità competente è la Provincia di Piacenza ed Autorità procedente è il Comune di Fiorenzuola d’Arda.

Le osservazioni e/o proposte dovranno essere indirizzate al Settore Servizi alla Città e al Territorio del Comune di Fiorenzuola d’Arda, Piazzale San Giovanni n., 2 – 29017 Fiorenzuola d’Arda, redatte in carta semplice in n. 3 copie o trasmesse con posta certificata al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.fiorenuzola.pc.it.

Entro il 1/4/2018 gli enti, gli organismi pubblici, le associazioni economiche e sociali e quelle costituite per la tutela degli interessi diffusi ed i singoli cittadini nei confronti dei quali le previsioni della variante sono destinate a produrre effetti diretti, possono presentare osservazioni e proposte sui contenuti della variante adottata, le quali saranno valutate prima dell’approvazione definitiva.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it