E-R | BUR

n.27 del 29.01.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Bando per la digitalizzazione delle sale cinematografiche gestite da enti non costituiti in forma di impresa - anno 2013, approvato con D.G.R. n. 20/2013. Approvazione graduatoria dei progetti "ammissibili" e dell'elenco dei progetti "esclusi". Concessione contributi e assunzione impegno di spesa

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera

per le motivazioni e con le precisazioni in premessa enunciate e che si intendono integralmente riprodotte, di:

1) approvare la graduatoria delle domande ammesse e agevolate indicate nell’allegato 1, parte integrante della presente deliberazione;

2) escludere la domanda del soggetto indicato nell’allegato 2, parte integrante della presente deliberazione, per la motivazione a fianco indicata;

3) concedere ai soggetti elencati nell'allegato 1 il contributo complessivo di € 1.598.953,60, secondo la ripartizione risultante dall'allegato stesso, calcolato applicando le seguenti percentuali massime di contribuzione previste dal bando:

a) 50% della spesa ritenuta ammissibile dalla Regione, per i progetti che prevedono esclusivamente la digitalizzazione di una o più “Monosale”;

b) 40% della spesa ritenuta ammissibile dalla Regione, per i progetti che prevedono esclusivamente la digitalizzazione di una o più “Multisale” ovvero per i progetti che prevedono contestualmente la digitalizzazione di una o più Multisale e una o più Monosale;

c) 25% della spesa ritenuta ammissibile dalla Regione, per i progetti che prevedono esclusivamente la digitalizzazione di Multiplex ovvero per i progetti che prevedono contestualmente la digitalizzazione di Multiplex e/o una o più Multisale e/o una o più Monosale;

4) impegnare la somma complessiva di € 1.598.953,60 secondo la suddivisione sotto indicata, sui seguenti capitoli di spesa del bilancio per l’esercizio finanziario 2013, che presentano la necessaria disponibilità:

a) per € 1.449.468,35 registrata al n. 4290 di impegno sul capitolo 23016 “Contributi straordinari a Fondazioni, Associazioni e altri Enti con finalità sociale, culturale, ricreativa e sportiva, non costituite in forma di impresa, per il finanziamento di progetti di digitalizzazione di sale cinematografiche (art. 8, L.R. 21 dicembre 2012, n.19)” afferente alla U.P.B. 1.3.2.2. 7200 “Programma regionale attività produttive”;

b) per € 149.485,25 registrata al n. 4291 di impegno sul capitolo 23018 “Contributi straordinari a Enti locali per il finanziamento di progetti di digitalizzazione di sale cinematografiche (art. 8, L.R. 21 dicembre 2012, n.19)” afferente alla stessa U.P.B. 1.3.2.2. 7200 “Programma regionale attività produttive”;

5) dare atto che, secondo quanto previsto dal D.Lgs. n. 33/2013, nonché sulla base degli indirizzi interpretativi contenuti nella propria deliberazione n. 1621/2013, il presente provvedimento è soggetto agli obblighi di pubblicazione ivi contemplati;

6) dare altresì atto che successivamente alla sua pubblicazione, con appositi ulteriori atti ai sensi dell’art. 51 della L.R. 40/2001 nonché della propria deliberazione n. 2416/2008 e successive modificazioni, il dirigente competente per materia provvederà alla liquidazione dei contributi ai soggetti beneficiari secondo le modalità previste al paragrafo 11 dell’allegato A della citata deliberazione n. 20/2013;

7) stabilire che il dirigente competente per materia, con propri atti formali, provvederà all’approvazione:

a) del manuale di rendicontazione dei progetti agevolati, nel quale potranno essere contenute modifiche correttive ed integrative di carattere tecnico, non alterando i criteri e i principi desumibili dal bando approvato con deliberazione n. 20/2013;

b) della modulistica e dei supporti cartacei ed informatici, che dovranno essere obbligatoriamente utilizzati dai beneficiari per la rendicontazione degli interventi finanziati;

8) stabilire che, in base a quanto stabilito al paragrafo 8 del bando, il nucleo di valutazione costituito con determinazione dirigenziale n. 892 del 7/2/2013, proseguirà la propria attività anche dopo l’approvazione della graduatoria finale, per l’esame e la valutazione di sostanziali e rilevanti modifiche o variazioni riguardanti i soggetti e i progetti finanziati dalla Regione e/o per l’approvazione di orientamenti e criteri da rispettare in caso delle predette modifiche/variazioni;

9) dare atto che, per quanto non previsto nel presente provvedimento, si rinvia alle disposizioni tecnico-operative e di dettaglio contenute nella propria deliberazione n. 20/2013 e nei relativi allegati;

10) pubblicare per estratto la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna e disporre che l’allegato 1 e l’allegato 2 della deliberazione stessa siano diffusi tramite il sito internet regionale “http://imprese.regione.emilia-romagna.it/".

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it