E-R | BUR

n. 130 del 17.08.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Autorizzazione allo svincolo dell'indennità di Euro 11,66 a favore della ditta 5 "Borgatti Franco (Euro. 6,56) e Buzzoni Marta (Euro 5,10)", relativo ai lavori di realizzazione della pista ciclabile in Viale Volano, da Via Bologna al Ponte di San Giorgio

Con provvedimento della Giunta comunale P.G. n. 48956 del 21 dicembre 2001 - immediatamente eseguibile, è stato approvato il progetto definitivo ed esecutivo relativo ai lavori di realizzazione della pista ciclabile in viale Volano, da via Bologna al Ponte di San Giorgio, ed ai sensi dell’art. 1 della Legge n. 1/78 tale approvazione ha comportato la pubblica utilità dell’opera, nonché l’indifferibilità e l’urgenza dei lavori e delle espropriazioni; 

con determina 7/06 del 23 maggio 2006 P.G. n. 43585, è stata fissata l’indennità provvisoria da corrispondere alle Ditte proprietarie, in complessivi Euro 60.078,36, finanziati a carico del fondo espropri di Euro 84.000,00, previsto nel quadro economico di perizia supplettiva del progetto in questione; che, Borgatti Franco e Buzzoni Marta (ditta 5) non hanno accettato l’indennità proposta entro i 30 gg. previsti dalla L. 865/71 per l’accettazione bonaria, ed a seguito della mancata accettazione, con atto del Dirigente n. 4/2006, l’indennità spettante decurtata del 40% in conformità all’art. 5/bis del D.L. 333/92 convertito nella Legge 359/92, è stata depositata alla Cassa Depositi e Prestiti; 

in data 4 dicembre 2008, P.G. n. 106267, è stata richiesta alla Commissione Provinciale Determinazione Valori Agricoli Medi, di determinare e comunicare al Servizio Amm.vo Opere Pubbliche ed Espropri, l’indennità definitiva di esproprio, per Borgatti Franco e Buzzoni Marta (Ditta 5), ed in data data 31 marzo 2009, la Commissione Provinciale ha determinato l’indennità definitiva di esproprio, maggiorandola rispetto a quella stabilita dall’Amministrazione Comunale; 

l’indennità depositata alla Cassa Depositi e Prestiti, spettante alla ditta richiedente risulta essere: Quietanza n. 5 del 30/1/2007 di complessivi Euro 334,96 di cui, spettanti a Borgatti Franco Euro 4,37 e a Buzzoni Marta Euro 2,91; 

in data 29 aprile con nota dell’Ufficio Espropri, si da atto che con atto di compravendita rep n° 121000/21132 stipulato dal notaio Maisto Severo in data 5/04/2004 (non pervenuto all’ufficio espropri durante l’emissione degli atti suddetti) i signori Borgatti Diego, Callisto e Gian Paolo hanno alienato la propria quota di proprietà dell’immobile sito in viale Volano - identificato al C.F. con il foglio 162 mapp. 21 sub. 2, ai signori Borgatti Franco e Buzzoni Marta, che l’hanno acquisita nella misura di ½ ciascuno e pertanto la loro quota di indennità di esproprio depositata alla Cassa DD.PP. ora corrisponde a: Ditta 5 - Borgatti Franco, deposito di Euro 6,56 per una quota di 9/120, Buzzoni Marta, deposito di Euro 5,10 quota di 7/120, per un totale di Euro 11,66.

L’indennità depositata alla Cassa Depositi e Prestiti, risulta quindi essre: Quietanza n. 5 del 30/01/2007 di complessivi Euro 334,96 di cui, spettanti a Borgatti Franco Euro 6,56 e Buzzoni Marta Euro 5,10;

con note del 16/12/2010, PG 112322 e 112325, i Signori Borgatti Franco e Buzzoni Marta hanno richiesto il rilascio del nulla-osta allo svincolo delle indennità depositate alla Cassa Depositi e Prestiti e contestuale accettazione dell’indennità definitiva, ed hanno depositato, presso il Servizio Amministrativo OO.PP ed Espropri, i certificati dei registri immobiliari da cui risulta la titolarità dei richiedenti, che non vi sono trascrizioni o iscrizioni di diritti o di azioni di terzi; si determina di autorizzare lo svincolo dell’indennità depositata depositata alla Cassa DD.PP. con quietanza della Tesoreria Provinciale dello Stato n° 5 del 30/01/2007, relativa ai lavori di realizzazione della pista ciclabile in viale Volano, da via Bologna al Ponte di San Giorgio di: Euro 6,56 a Borgatti Franco, residente in Viale Volano n. 63/b - 44123 Ferrara; Euro 5,10 a Buzzoni Marta, residente in Viale Volano n. 63/b - 44123 Ferrara.

Le indennità in questione sono soggette a ritenuta fiscale del 20%, a titolo di imposta.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it