E-R | BUR

n.170 del 15.07.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Reg. (CE) 1698/2005 - PSR 2007 - 2013. Deliberazione Giunta regionale n. 2023/2011. Approvazione disposizioni in merito alla verifica conclusiva relativa alla realizzazione dei singoli Progetti di filiera - settore lattiero-caseario

IL RESPONSABILE

Visti: 

- il Regolamento (CE) n. 1698/2005 del Consiglio europeo, sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo Europeo Agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) e successive modifiche ed integrazioni;

- il Regolamento (CE) n. 1290/2005 del Consiglio europeo sul finanziamento della politica agricola comune e successive modifiche ed integrazioni;

- il Regolamento (CE) n. 1974/2006 della Commissione Europea, che reca disposizioni di applicazione al citato regolamento (CE) n. 1698/2005 e successive modifiche ed integrazioni;

- il Regolamento (UE) n. 65/2011 della Commissione Europea, e sue successive modifiche ed integrazioni, che stabilisce modalità di applicazione del Regolamento (CE) n. 1698/2005 per quanto riguarda le procedure di controllo e la condizionalità per le misure di sostegno dello sviluppo rurale ed abroga il Regolamento (CE) n. 1975/2006 che già disciplinava le suddette procedure;

- il Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 (PSR) della Regione Emilia-Romagna nella formulazione approvata dalla Commissione Europea con Comunicazione ARES (2014) 4301888 del 19 dicembre 2014 (Versione 10) della quale si è preso atto con deliberazione n. 1997 del 22 dicembre 2014;

Richiamata la deliberazione della Giunta regionale n. 2023 in data 27 dicembre 2011 con la quale è stato approvato, tra l’altro, il Programma Operativo “Progetti di Filiera settore lattiero caseario” con funzione contestuale di Avviso Pubblico;.

Richiamata in ultimo la determinazione dirigenziale n. 7689 del 28 giugno 2013 con la quale sono stati approvati gli esiti del procedimento istruttorio e gli elenchi delle iniziative ammissibili, con riferimento al suddetto programma ed in particolare il punto 7) del dispositivo;

Atteso che con successivi atti dirigenziali si è provveduto alla concessione dei contributi spettanti ai soggetti inseriti nelle filiere collocate in posizione utile ai fini dell'accesso ai finanziamenti richiesti ed a formalizzare le prescrizioni connesse all’esecuzione e rendicontazione delle singole iniziative;

Preso atto che dette determinazioni rimandano a successive specifiche indicazioni la fissazione delle procedure e degli adempimenti connessi alla verifica della corretta ultimazione del Progetto di filiera nel suo complesso;

Ritenuto pertanto di procedere ad approvare, col presente atto, le disposizioni per la predisposizione della documentazione conclusiva riguardante la realizzazione dei singoli Progetti di filiera, quali contenute nell’allegato 1) al presente atto quale parte integrante e sostanziale;

Richiamate inoltre:

- il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle Pubbliche Amministrazioni”;

- le deliberazioni della Giunta regionale n. 1621 in data 11 novembre 2013 recante “Indirizzi interpretativi per l'applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal d.lgs. 14 marzo 2013, n. 33” e n. 68 in data 27 gennaio 2014 recante “Approvazione del programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2014/2016”;

Richiamate infine:

- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e successive modificazioni;

- la deliberazione di Giunta regionale n. 2416 del 29 dicembre 2008 avente ad oggetto “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007." e successive modificazioni;

- la deliberazione di Giunta regionale n. 1057 del 24 luglio 2006 e s.m.i., con la quale è stato dato corso alla prima fase di riordino delle strutture organizzative, n. 1663 del 27 novembre 2006 e n. 1950 del 13 dicembre 2010 con le quali sono stati modificati l’assetto delle Direzioni generali della Giunta e del Gabinetto del Presidente nonché l’assetto delle Direzioni generali delle Attività produttive, Commercio e Turismo e dell’Agricoltura;

- la determinazione dirigenziale 23 marzo 2015 n. 3391 recante “Conferimento incarichi dirigenziali di struttura e Professional presso la Direzione generale Agricoltura, Economia ittica, Attività faunistico-venatorie”;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 335 del 31 manzo 2015 con la quale sono stati approvati gli incarichi dirigenziali conferiti e prorogati nell’ambito delle Direzioni generali - Agenzie – Istituto;

Attestata, ai sensi della delibera di Giunta 2416/2008 e s.m.i., la regolarità del presente atto; 

determina:

1) di richiamare le considerazioni formulate in premessa che costituiscono parte integrante del presente dispositivo;

2) di approvare le “Disposizioni per la predisposizione della documentazione conclusiva riguardante la realizzazione dei Progetti di filiera settore lattiero caseario” quali contenute nell’Allegato 1) parte integrante e sostanziale della presente determinazione;

3) di disporre la pubblicazione in forma integrale del presente atto nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Il Responsabile del Servizio

Marco Calmistro

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it