E-R | BUR

n. 44 del 12.03.2010 Parte Prima)

XHTML preview

Nomina componenti comitato regionale per la riduzione del rischio sismico

L’ ASSESSORE

Vista la legge regionale 30 ottobre 2008, n. 19 “Norme per la riduzione del rischio sismico” ed in particolare l’art. 4, comma 3, che prevede l’istituzione del Comitato regionale per la riduzione del rischio sismico (di seguito Comitato) e gli attribuisce funzioni consultive, allo scopo di realizzare il coordinamento politico istituzionale e una più stretta integrazione tecnico operativa tra i soggetti pubblici e privati che concorrono con la propria attività ad una maggior tutela dell’incolumità pubblica attraverso la riduzione del rischio sismico;

preso atto che, ai sensi dell’art. 4, comma 3, della legge regionale n. 19 del 2008 fanno parte del Comitato i seguenti soggetti, la cui partecipazione è senza oneri per la Regione:

  • l’assessore regionale competente per materia, che lo presiede;
  • i rappresentanti degli enti locali, designati dalla Conferenza Regione-Autonomie locali;
  • i rappresentanti delle categorie professionali e degli operatori economici privati che svolgono compiti e attività disciplinati dalla legge regionale n. 19 del 2008;

vista la deliberazione di Giunta regionale n. 1500 del 12 ottobre 2009, recante “Composizione e modalità di funzionamento del Comitato regionale per la riduzione del rischio sismico di cui all’art. 4 comma 3, della L.R. 19/2008”;

considerato che la suddetta deliberazione prevede che l’Assessore alla “Sicurezza territoriale, difesa del suolo e della costa, protezione civile” provvede a richiedere alle Istituzioni, Associazioni ed Organizzazioni di cui all’art. 4, comma 3, della L.R. 19/2008 l’indicazione di nominativi per la composizione del Comitato e che, ricevute le designazioni da parte delle Istituzioni, Associazioni ed Organizzazioni di cui sopra, provvede con proprio decreto alla nomina dei componenti del Comitato;

dato atto che sono pervenute le designazioni da parte delle Istituzioni, Associazioni ed Organizzazioni di cui sopra e che sono state acquisite agli atti dell’Assessorato;

rilevato che l’art.4 dell’Allegato sopraddetto prevede che i compiti di segreteria del Comitato sono svolti dalla struttura operativa tecnico scientifica istituita con la Delibera della Giunta regionale n. 1430 del 28 settembre 2009, che cura tra l’altro gli adempimenti per la costituzione e il funzionamento del Comitato, per la redazione del verbale delle sedute e per l’attuazione delle deliberazioni del Comitato;

ichiamata la LR 9/10/2009, n.13, istitutiva del Consiglio delle Autonomie Locali, quale organo di rappresentanza delle autonomie locali della regione e di consultazione e coordinamento fra queste e la Regione Emilia – Romagna;

dato atto del parere allegato

decreta:

  1. - di nominare quali componenti titolari del Comitato regionale per la riduzione del rischio sismico, ai sensi dell’art.4, comma 3 della legge regionale 30 ottobre 2008, n.19 ed in conformità alla deliberazione della Giunta regionale n.1500 del 12 ottobre 2009, le persone sotto indicate:

- Marioluigi Bruschini, Assessore Sicurezza Territoriale, Difesa del Suolo e della Costa, Protezione Civile, con funzioni di Presidente;

in rappresentanza degli enti locali, designati dalla CAL:

Edgardo Valpiani, Provincia di Forlì - Cesena;

Mirta Barchi, Comunità Montana Appennino Cesenate;

Pierluigi Pontillo, Circondario di Imola;

Giorgio Frassineti, Comune di Predappio;

Alberto Giglioli, Comune di Fidenza;

Claudio Bondi, Comune di Ravenna;

Claudio Mambelli, Comune di Forli’;

Claudio Ferrari, in rappresentanza della Federazione Regionale degli Ordini Ingegneri Emilia-Romagna;

Alessandro Tassi Carboni, in rappresentanza della Federazione Ordini Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori Emilia-Romagna;

Claudio Carlini, in rappresentanza del Comitato Regionale Geometri e Geometri laureati dell’Emilia-Romagna;

Raffaele Brunaldi, in rappresentanza dall’Ordine dei Geologi dell’Emilia-Romagna;

- Francesca Ferrari in rappresentanza dell’ANCE Emilia-Romagna;

- Maurizio Della Porta in rappresentanza di Confindustria Emilia-Romagna;

Andrea Gambi in rappresentanza del Tavolo Regionale dell’Imprenditoria;

- Luca Piacentini in rappresentanza del Tavolo Regionale dell’Imprenditoria;

di nominare quali componenti supplenti del Comitato regionale per la riduzione del rischio sismico:

Stefano Girelli, in rappresentanza della Federazione Regionale degli Ordini Ingegneri Emilia- Romagna;

Alberto Talamo, in rappresentanza del Tavolo Regionale dell’Imprenditoria;

  • - di precisare che i compiti di segreteria del Comitato sono svolti dalla struttura operativa tecnico scientifica istituita con la delibera della Giunta regionale n. 1430 del 28 settembre 2009;
  • di dare atto che il Comitato procederà nell’espletamento dei compiti previsti dalla delibera di Giunta n. 1500 del 12 ottobre 2009 e che non è previsto alcun compenso per i suoi Componenti.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it