E-R | BUR

n.266 del 21.10.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Domanda prot. n. CR/16847/2015 del 16/04/2015, presentata dalla società G.R.L. & Figli Srl, ai sensi dell’Ordinanza 57/2012 e ss.mm. Rigetto istanza

IL PRESIDENTE

IN QUALITÀ DI COMMISSARIO DELEGATO

ai sensi dell'art. 1 comma 2 del D.L. n. 74/2012

convertito con modificazioni dalla Legge n. 122/2012

(omissis)

decreta:

  1. di dichiarare, per le motivazioni di cui in premessa che qui si intendono integralmente richiamate, rigettata l’istanza presentata da G.R.L. & Figli Srl, con sede legale a Carpi (MO), Via Tre Febbraio 1/A, P. IVA 03007770369;
  2. di notificare il presente provvedimento attraverso l’applicativo web “sfinge” a G.R.L. & Figli Srl, avvertendo che avverso lo stesso è esperibile ricorso avanti al T.A.R. Emilia-Romagna nel termine di 60 giorni dalla notifica, o il ricorso straordinario al capo dello Stato nel termine di 120 giorni;
  3. di pubblicare per estratto il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale telematico della Regione Emilia-Romagna (BURERT).

Bologna, 30 settembre 2015

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it