E-R | BUR

n.191 del 27.06.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Delibera di Giunta regionale n. 650/2017 - Misura di ristrutturazione e riconversione dei vigneti per la campagna ISURA 2017/2018 - Modifica termini di fine lavori e di presentazione della domanda di pagamento

LA DIRIGENTE FIRMATARIA

Vista la deliberazione della Giunta regionale n. 605 del 5 maggio 2017 recante “Reg.(UE) n. 1308/2013 e Regolamenti delegato (UE) n. 2016/1149 e di esecuzione (UE) n. 2016/1150 della Commissione. Approvazione disposizioni applicative della misura di ristrutturazione e riconversione dei vigneti per la campagna 2017/2018”;

Dato atto che la sopra citata deliberazione n. 605/2017 prevede:

- al punto 3 del dispositivo, che il Responsabile del Servizio Organizzazioni di mercato e sinergie di filiera provveda, con proprio atto, a disporre eventuali modifiche ai tempi fissati per il procedimento amministrativo, in funzione della più efficiente gestione delle procedure;

- al punto 13 dell’allegato 1 che, qualora i beneficiari:

- richiedano pagamento a saldo le opere ammesse a contributo devono essere realizzate entro il 31 maggio 2018 e, entro 10 giorni dalla ultimazione dei lavori, devono fare pervenire ai Servizi territoriali competenti, secondo le modalità definite da AGREA, la domanda di collaudo degli interventi realizzati e di pagamento a saldo con la necessaria documentazione di rendicontazione;

- al 31 maggio 2018 abbiano iniziato ma non concluso le operazioni previste dalla domanda di aiuto entro i successivi 10 giorni debbano presentare richiesta di pagamento anticipato, secondo le modalità previste da AGREA;

Vista la determinazione del Direttore di AGREA n. 356 del 23/5/2017 concernente disposizioni procedurali relative alla presentazione delle domande di aiuto, variante, anticipo, saldo e collaudo con svincolo della fideiussione per la campagna 2017/2018;

Vista la deliberazione di Giunta regionale n. 770 del 21 maggio 2018 con la quale sono state approvate le disposizioni applicative della misura di ristrutturazione e riconversione dei vigneti per la campagna 2018/2019;

Visto, in particolare, il punto 3 della deliberazione n. 770/2018 sopra citata che prevede che i beneficiari di contributo che hanno previsto di terminare i lavori entro il 31 maggio 2018 possano presentare una seconda richiesta di variante tecnica che deve essere comunicata al più tardi alla fine lavori;

Preso atto che:

- i rappresentanti delle organizzazioni professionali agricole, nella Consulta agricola regionale del 24 maggio 2018, hanno manifestato difficoltà operative nella predisposizione delle domande di pagamento derivanti dall’utilizzo degli applicativi informatici;

- i Servizi territoriali agricoltura caccia e pesca hanno confermato che sussistono difficoltà nell’inserimento della documentazione di rendicontazione delle spese afferenti le domande di aiuto;

Preso atto altresì della richiesta presentata dalla Federazione Regionale Coldiretti Emilia-Romagna – PG/2018/0392012 del 29 maggio 2018 - di proroga del termine della fine lavori, previsto dalla delibera n. 605/2017, dal 31 maggio al 8 giugno 2018, al fine di consentire ai produttori di presentare richiesta di variante, nonché, al contempo, di proroga al 18 giugno 2018 del termine per la presentazione delle domande di pagamento a saldo e di pagamento anticipato;

Ritenuto quindi opportuno, al fine di consentire ai Centri di Assistenza Agricola di completare le attività connesse alla rendicontazione delle spese inerenti le operazioni di ristrutturazione e di presentazione delle domande di pagamento, nonché per consentire ai produttori interessati di presentare eventuali richieste di varianti tecniche alla domanda oggetto di contributo, modificare la tempistica prevista al punto 13 dell’allegato 1 alla deliberazione n. 605/2017, fissando:

- al 8 giugno 2018 il termine per la conclusione dei lavori di ristrutturazione e riconversione vigneti;

- al 18 giugno 2018 il termine per presentare ai Servizi territoriali competenti, secondo le modalità definite da AGREA, la domanda di collaudo degli interventi realizzati e di pagamento a saldo con la necessaria documentazione di rendicontazione, nonché la richiesta di pagamento anticipato;

Visti:

-il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e successive modificazioni e integrazioni;

-la deliberazione di Giunta regionale n. 93 del 29 gennaio 2018 “Approvazione del piano triennale di prevenzione della corruzione. Aggiornamenti 2018-2020”, contenente, tra l’altro, la Direttiva inerente indirizzi interpretativi per l'applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs. n. 33 del 2013;

Vista la L.R. 26 novembre 2001, n.43 “Testo unico in materia di organizzazione di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e successive modifiche;

Viste le seguenti deliberazioni della Giunta regionale:

- n. 2416 del 29 dicembre 2008 avente ad oggetto "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla Delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della Delibera 450/2007" e successive modifiche;

- n. 270 del 29 febbraio 2016 recante “Attuazione prima fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n. 622 del 28 aprile 2016 recante “Attuazione seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n. 702 del 16 maggio 2016 concernente l'approvazione degli incarichi dirigenziali conferiti nell'ambito delle Direzione Generali – Agenzie - Istituto;

- n. 468 del 10 aprile 2017 recante “Il sistema dei controlli interni nella Regione Emilia-Romagna”;

Viste infine:

- la direttiva del Capo di Gabinetto della Giunta della Regione Emilia-Romagna, PG.2017.660476 del 13/10/2017, per la corretta applicazione degli art.li 5 e 12 della delibera di Giunta regionale n. 468/2017, nonché la nota del medesimo Capo di Gabinetto, PG.2017.779385 del 21/12/2017, in merito alla decorrenza dell’efficacia giuridica delle norme relative al nuovo sistema dei controlli interni;

- la propria determinazione n. 20191 del 13/12/2017 recante “Provvedimento di nomina dei responsabili di procedimento ai sensi degli articoli 5 e ss. della legge 241/1990 e ss.mm. e degli articoli 11 e ss. della L.R. n. 32/1993”, ed in particolare il punto 4 del dispositivo in merito alla decorrenza degli effetti della nomina;

Attestato che la sottoscritta, responsabile del procedimento, non si trova in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Attestata la regolarità amministrativa del presente atto;

determina:

Per le motivazioni espresse in premessa e qui integralmente richiamate:

1) di modificare i termini indicati al punto 13 dell’allegato 1 alla deliberazione di giunta regionale n. 605/2017 - concernente la Misura di ristrutturazione e riconversione dei vigneti per la campagna 2017/2018 - e di fissare:

- al 8 giugno 2018 il termine per la conclusione dei lavori di ristrutturazione e riconversione vigneti;

- al 18 giugno 2018 il termine per presentare ai Servizi territoriali competenti, secondo le modalità definite da AGREA, la domanda di collaudo degli interventi realizzati e di pagamento a saldo con la necessaria documentazione di rendicontazione, nonché il termine per presentare la richiesta di pagamento anticipato;

2) di trasmettere una copia del presente atto ad AG.R.E.A. ed ai Servizi territoriali agricoltura caccia e pesca;

3) di pubblicare la presente determinazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna, nonché di assicurarne la diffusione nel sito E-R Agricoltura;

4) di dare atto che per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative e amministrative richiamate in parte narrativa.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it